RICERCA
Produzione nazionale estrusi
Il settore dell'estrusione italiano, dopo tre anni consecutivi di crescita, ha registrato nel 2019 un forte arresto, chiara conseguenza dello stallo nella produzione delle principali case automobilistiche tedesche.

Nel dettaglio la produzione si è assestata sulle 597.000 tonnellate, con un calo del 5,2% rispetto ai volumi prodotti nell'anno precedente.

Il mercato nazionale risulta tuttavia caratterizzato da realtà variegate: vi sono infatti aziende che hanno registrato forti rallentamenti – in alcuni mesi anche vicini al -30% – ma anche realtà che hanno visto crescere la propria produzione rispetto al 2018, operanti più che altro nelle applicazioni industriali, meccaniche o nell'aerospace.
Il valore medio delle variazioni anno su anno risulta comunque nel complesso in calo e il sentiment diffuso si rivela pessimista soprattutto per l'anno appena iniziato, a meno di una forte ripresa dell'automotive, con il lancio di nuovi modelli.
PERCORSI